Una storia speciale di un bean to bar del Nicaragua (Capitolo III).

by Umberto - lunedì 8 gennaio 2018

Una storia speciale di un bean to bar del Nicaragua (Capitolo III).

Non tutte le temperatrici sono identiche. Non è semplice temperare il cioccolato bean to bar artigianale. Non è semplice produrre un cioccolato senza aggiunte di burro di cacao. E la tempera deve essere perfetta. La tavoletta di cioccolato deve splendere ed è questo che un cioccolatiere belga, nella patria del cioccolato, non può dimenticare cos'è il cioccolato ben temperato anche se lo sta producendo a migliaia di chilometri da casa sua.


 

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento è necessario prima effetuare il Log in »