Io, mio fratello e Las Vegas...

by Umberto - venerdì 11 ottobre 2013

Io, mio fratello e Las Vegas...

Las Vegas dà e Las Vegas toglie.

Qui mio "fratello" Mike ha unificato il titolo mondiale a Las Vegas contro Tucker e ha avuto un marchio indelebile per la sua carriera perdendo  immeritatamente contro Holyfield e poi, ancora, nella rivincita diventata famosa per il morso.

Io, a Las Vegas,  ho perso un sacco di soldi nel 2001 quando feci, forse l'unica volta,  uno stand "da Las Vegas" all'Ibie che, poi, venne interrotta per i tragici incidenti del 11 settembre e mi portò danni economici e morali.

Oggi che sono tornato ho fatto centro trovando ottimi collaboratori e grandi risultati; una lista di ordini alla quale non ero abituato qui in Usa.

Ed è con questo pensiero che mi sono trovato con Mike e abbiamo passato del tempo insieme raccontandoci aneddoti su di noi e a parlare dei miei 5 figli e di lui che anche in questo è un campione avendomi superato abbondantemente.

Lui sta migliorando e riesce ad accettare i problemi senza reagire d'impulso come gli viene naturale, io sto migliorando portando Fbm sempre più in giro nel mondo ed attivando collaborazioni di successo internazionali.

Ed alla fine del nostro incontro fraterno, un caloroso abbraccio ed il saluto del mio Campione preferito: " Ciao fratello bianco Umberto, abbi cura di te".


 
  1. adone, ha scritto:

    Scusa, ma il pugile è quello a destra o quello a sinistra?!?
    Perchè quello a sinistra sembra molto più piccolo di quello a destra...

    p.s. comunque è meglio averlo come fratello che come nemico...

  2. FBM, ha scritto:

    Ciao Maurizio, Mike è anche più basso di me ma come puoi vedere già da questa foto ha un trapezioidale che sembra di legno...Nell'ultimo anno è tornato in palestra 4 ore al giorno per tenersi impegnato e per evitare di diventare un sacco... (detto da lui!)

  3. adone, ha scritto:

    Ciao Umberto,
    ho appena ricevuto il pacco per i ragazzi, GRAZZZZIEEEE!
    Sei sempre squisito (quasi come la cioccolata che producono le tue fantastiche macchine), appena torni ci sentiamo telefonicamente per un saluto più "vero".
    Per il logo spero di non essere stato frainteso è il mio lavoro e comprendo quanto ci si affezioni a quello che è stato la storia della propria attività è comunque un passo che prima o poi tutte le grandi aziende hanno fatto e continuano a fare. Quando vorrai o anche solo per curiosità sarò sempre disponibile, senza nessun impegno naturalmente (in tutti i sensi!). Un grande abbraccio a tutta la famiglia e tanti, tanti auguri per tutto.
    Maurizio

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento è necessario prima effetuare il Log in »